Misure preservativi: l’importanza di scegliere la taglia giusta

Le misure dei preservativi sono di fondamentale importanza per l’atto sessuale. Il piacere dei sensi passa per forza di cose dalla compatibilità delle misure del nostro pene con il preservativo che si intende utilizzare al momento. In commercio ne esistono di infinite varietà, ognuna dotata delle rispettive misure: small ed extralarge. Il mercato si sta riscoprendo in forte crescita per gli anticoncezionali, tanto che molte compagnie stanno risalendo alla ribalta proprio per guadagnarsi una buona fetta di mercato.

Il cliente usa il preservativo principalmente per evitare l’insorgere di malattie infettive oltre che tutelarsi al massimo delle possibilità contro eventuali gravidanze indesiderate. Secondariamente arriva il comfort, anche se gli ultimi dati dovuti all’esponenziale incremento nella produzione di preservativi fa pensare che la desiderabilità degli stessi risulti fiondarsi al primo posto. Il cliente ha bisogno di misure comode e quanto mai riduttive, onde evitare spiacevoli inconvenienti sia nella fase di inserimento sul pene scoperto sia in fase di eiaculazione.

Non si arriverebbe a provare piacere nell’indossare preservativi dalle misure sbagliate: troppo grande, troppo piccolo, largo, angusto, rappresentano considerazioni che in sede di acquisto giocano un ruolo non di poco conto e d’importanza fondamentale. Le ditte di produzione di anticoncezionali indicono ogni anno incontri fra esperti del settore, proprio per programmare al massimo l’avvenire produttivo. E le misure dei preservativi rivestono un ruolo chiave. Il partner avverte l’incongruità di un preservativo troppo largo o viceversa troppo ristretto: il pene soffre di spazi larghi e di ristrettezze dimensionali. Ne va del piacere di entrambi e l’atto andrebbe a sacrificarsi in virtù di una scelta sbagliata in sede d’acquisto. Comprare preservativi dalle misure adeguate è un passo fondamentale che richiede la massima attenzione da ambo i sessi. Che sia lui o sia lei ad accingersi all’acquisto di anticoncezionali, di basilare e strategica importanza sta proprio la tipologia del preservativo da prendere. Una vasta e molteplice gamma di ditte e case produttive si stanno mettendo alla ribalta proprio per invogliare i potenziali acquirenti nel scegliere i proprio prodotti a discapito di altri. Basti pensare che importanti nomi del settore chiedono a campione se le misure dei preservativi soddisfino o no la clientela. Se optassimo per anticoncezionali troppo piccoli potremmo correre il serio rischio di creare rotture, crepe e lesioni alla parete plastica e, in caso di eiaculazione anticipata, causare l’entrata nel condotto vaginale della donna. Vari motivi oltre a quelli citati inducono le persone a scegliere la misura dei preservativi anche in base alla personale e soggettiva soglia di piacere che in sede di consumazione del rapporto si ha.

Saremo felici di sapere cosa ne pensi

Lascia un commento