Home / Coppia / I giochi erotici più utilizzati negli ultimi anni
giochi erotici

I giochi erotici più utilizzati negli ultimi anni

La liberalizzazione dei tabù sessuali, ha portato negli ultimi anni molte persone a utilizzare la propria fantasia per sperimentare nuovi “giochi” tra le lenzuola. Essi oltre a infiammare qualsiasi rapporto, forniscono finanche la possibilità di raggiungere il piacere tramite quell’autoerotismo (sia femminile che maschile) che ormai è stato sdoganato, e che non viene considerato più vergogna ma anzi a volte, viene ostentato con sapiente soddisfazione.

Le tendenze e gli studi che appaiono sulle riviste specializzate parlano chiaro, e puntano sempre di più l’attenzione sulla voglia di “giocare” delle coppie italiane. Espressione come “strip poker” “giochi di ruolo“, “bondage soft“, ormai fanno parte del vocabolario comune, e non incutono più vergogna. Vediamo alcune delle pratiche più utilizzate negli ultimi anni, e che hanno permesso a moltissimi di percorrere quella strada della soddisfazione corporale, da molti lungamente inseguita.

Nessun gioco è soddisfacente come quello fatto con la persona che si ama, e su questa assoluta certezza che i giochi all’interno delle coppie consolidate hanno iniziato a farsi strada e a moltiplicarsi. Essi hanno il duplice scopo di dare e avere piacere, e sono moltissimi i giochi che si sono ritagliati un ruolo negli ultimi anni, all’interno di una rapporto, sia esso in ambito donna cerca uomo che uomo cerca uomo.

Una delle pratiche più diffuse è quella di utilizzare strumenti comuni di ogni casa per donarsi piacere, in questo contesto l’utilizzo del ghiaccio o della cera calda, esaspera il piacere e di certo induce entrambi i partner a sperimentare sempre nuove situazioni. Un’altra strada che molte coppie percorrono è quello dell’eccitazione con la filmografia spinta, nel passato la visione di filmini “hot”, era riservata solamente agli uomini, ma ultimamente questa si è allargata anche al gentil sesso, e le coppie che lo hanno sperimentato sono pronti a giurare che non vi è soddisfazione più bella, che quella di vedere un porno in compagnia della persona con cui si divide il talamo. L’eccitazione che ne deriva verrà poi incanalata nel rapporto sessuale, e quando si riuscirà a terminare la visione della pellicola, essa sarà al massimo.

All’interno della coppia hanno poi fatto il loro ingresso i cosiddetti sex toys: vibratori, masturbatori, strap on, sono ormai diventati oggetti comuni, e molti sono i comodini degli italiani in cui vengono riposti, quelli che ormai sono veri e propri strumenti di piacere. Soprattutto lo “strap on” (un dildo indossabile) è uno dei giocattoli più utilizzati. La particolarità di tale giocattolo è quello di permettere la penetrazione dell’uomo, tale pratica che nell’immaginario collettiva era osteggiata fino a qualche anno fa, è diventata sempre più comune. Da una parte infatti c’è la curiosità del maschio a provare ciò che la sua compagna prova mentre ella si offre al sesso anale, dall’altra la voglia della donna di essere parte attiva al 100% nel rapporto sessuale.

Sempre all’interno delle coppie uno spazio se lo è ritagliato il cosiddetto “amore sottomesso”. Legature, bavagli, legacci, manette, vuoi anche per la filmografia moderna (vedi la trilogia di Cinquanta sfumature) sono diventati parte essenziale di moltissimi rapporti. Mettere a disposizione il proprio corpo, all’interno di regole specifiche, o avere a disposizione quello del partner, porta un eccitazione mentale prima che fisica, eccitazione che fa da corollario a rapporti che il più delle volte portano ad orgasmi travolgenti in entrambi i partner.

Molte sono anche le coppie che sfruttando l’informatizzazione si dedicano a ampliare i propri orizzonti sessuali, dalla frequentazione dei siti erotici, a quelli di incontri, dai giochi virtuali fino ad arrivare al sesso in video chat. Il pc e le reti internet sono intasate di annunci, foto, video, alcune volte soft altre veramente “hot”, con essi anche a migliaia di chilometri di distanza, le persone a volte mai conosciute, si eccitano, e perché no attuano quella tipologia di “sesso virtuale” che tanta soddisfazione fornisce. L’informatizzazione oltre ad aver avvicinato le persone riesce a evitare il pericolo di un incontro reale, pericolo che nel passato più che essere fisico, era strettamente sentimentale.

Di certo vi è che le nuove tecnologie hanno innestato tutta una serie di atteggiamenti fino a pochi anni fa sconosciuti, essi fanno il paio con la voglia di godere degli italiani, una voglia che grazie alla fantasia può essere esercitata ovunque (anche all’aperto, visto che anche l’outdoor è in netta ripresa) e volendo anche ….con chiunque.

About Redazione

Check Also

san valentino hot

San Valentino Hot: idee sexy per la coppia

Sicuramente vi sarete chiesti come organizzare un San Valentino hot e cosa regalare al vostro ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *