Home / Coppia / Tecniche di masturbazione maschile: come farlo impazzire a letto
piedi a letto

Tecniche di masturbazione maschile: come farlo impazzire a letto

Per farlo impazzire a letto toccando le sue parti intime, regalandogli di conseguenza una masturbazione coi fiocchi, altro non devi fare che adottare delle semplici tecniche che lo faranno letteralmente impazzire.
Ecco quali sono.

Sfioralo lentamente

Un trucco per farlo impazzire consiste prima nello spogliarlo lentamente: al tuo lui piacerà tantissimo questa particolare sensazione di lentezza e piacere che si uniranno perfettamente e che lo faranno esplodere dal piacere dell’attesa.
Prosegui poi con una semplice tecnica che consiste nel sfiorare leggermente le sue parti intime con molta lentezza: fagli desiderare in questo semplice modo il tuo tocco, cosa che renderà maggiormente piacevole il rapporto preliminare o finale che andrete a consumare.

Lento e veloce: due ritmi, due sensazioni

Una volta che sei riuscita a fargli raggiungere l’erezione, altro non devi fare che utilizzare la tua mano ed iniziare a masturbarlo.
Attenta però: devi alternare dei momenti lenti a quelli maggiormente veloci, senza uno schema ben preciso.
Questi cambi di ritmi saranno in grado di far impazzire il tuo lui che non capirà quando la goduria sarà lenta e quando invece decidi di accelerare il ritmo.
In questo modo accenderai la sua passione e soprattutto lo renderai eccitato come non mai.

Zone intime e non solo

Se vuoi farlo impazzire come non mai, potrai adottare anche queste altre due tecniche, di cui la prima consiste semplicemente nell’utilizzare la bocca per regalargli un piacere aggiuntivo.
Mentre ti concentri sul suo organo sessuale potrai usare la bocca per toccare le zone sensibili del suo torace, facendogli sentire la tua lingua che lentamente sfiora il suo corpo mentre continui a masturbarlo.
E volendo potrai usare l’altra mano sia per sfiorargli la pancia, provocandogli dei brividi di piacere, sia per toccargli i testicoli, zona sensibile e tecnica che lo manderà letteralmente in estasi.

Usa i tuoi piedini

Se gli piacciono i tuoi piedini, regalargli il piacere massimo usando questa tua parte del corpo trasformerà il rapporto in un vero e proprio momento di passione intenso.
Potrai decidere di sederti sopra di lui oppure di fronte: l’importante è che i tuoi piedini possano essere liberi di afferrare il suo pene e fargli provare un piacere intenso che difficilmente si scorderà.
Tieni bene presente che la masturbazione di questo genere è leggermente complessa ma gli permetterai di raggiungere un livello di piacere unico.
E se vuoi farlo impazzire ricordati di usare i piedi nudi e di farti togliere le calze da lui, cosa che lo renderà veramente felice in quanto saprà già a cosa andrà incontro effettuando questa semplice operazione.

About Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *